BAKASANA - CROW POSE

Ciao Amici!

Oggi lavoriamo su un must delle posizioni sulle braccia: #Bakasana.

Spesso la non riuscita di Crow pose è dovuta al forte dolore ai polsi che non permette di mantenerla a lungo distraendoci ed impedendoci di respirare in posizione.


Ho qui per te tre piccoli esercizi per riscaldare bene i polsi e per "scioglierli" dopo Bakasana:


1. mettiti in quadrupedia con le dita dei piedi puntate sul tappetino e le spalle in linea con i polsi.

Le dita delle mani sono rivolte verso i tuoi piedi.

Sposta il tuo corpo avanti con un inspiro oltrepassando con le spalle la linea dei polsi, e con un espiro porta invece il peso indietro, come se ti volessi sedere sui talloni. Stai attento a non sollevare i palmi da terra. Respira qui per qualche secondo, dopodiché ripeti almeno altre 2 volte.


2. Da in piedi, scrolla solamente le mani come se ti fossi appena bruciato!

Incrocia poi le dita delle mani, tieni i palmi uniti e lavora con la mobilità dei tuoi polsi.



Fatto? Bene, ora possiamo passare alla posizione del Corvo.

Qui sotto hai la sequenza di 4 foto che la spiega passo per passo. Continua a leggere sotto per la spiegazione dettagliata in italiano!







Parti da #malasana, la posizione della ghirlanda. (se hai dubbi su come fare Malasana, scrivimi!)


1. INSPIRA e poggia le mani a terra avendo cura di allargare le dita tra di loro. Solleva i fianchi verso l'alto rimanendo solamente con le dita dei piedi a terra e posizione le ginocchia nella parte alta del tricipite; nel frattempo porta il peso in avanti, piega leggermente i gomiti, attiva l'addome e arrotonda la schiena allontanando tra di loro le scapole. Solleva prima un piede e poi l'altro.

2. ESPIRA mantieni tutto ciò che hai fatto con l'inspiro, guarda avanti per mantenere il petto aperto. Alluci che si toccano e talloni verso i glutei per rimanere con le gambe attive.


Pensate sia troppo con un solo inspiro fare tutta quella roba?? Hehe, in realtà è più lunga a scriversi che a farsi!

E' ovvio che quando vi cimentate le prime volte in questo super #armbalance, abbiate bisogno di più respiri. Fateli e prendete confidenza con la postura. Memorizzate prima i movimenti, provatela 3-4-5-6 (infinite volte), poi però, quando i movimenti vi saranno famigliari, lasciatevi guidare dal respiro, e vedrete che basta un solo Vinyasa per entrare in Bakasana!


PICCOLO SUGGERIMENTO: è importantissimo riuscire a portare i piedi il più possibile verso i glutei e tenere gli alluci uniti (vi aiuterà anche per l'equilibrio). Questo vi permetterà di rimanere con le gambe sempre attive e a non gravare sui polsi (ecco perchè vi fanno male!). Uddyana Bandha e Mula Bandha sono fondamentali.


Allora? Come è andata?


Hey, hai voglia di provare Bakasana con le braccia distese? Questa variante è si più complessa, ma vi permetterà di salire in verticale! Fantastico, vero?

Per fare ciò, è necessaria una buona padronanza della posizione riuscendo a mantenere tutto il corpo attivo, dalla punta dei piedi alla punta dei capelli!

Qui è preferibile una piccola variante:

anziché poggiare le ginocchia sul tricipite, dobbiamo invece posizionarle sotto le ascelle.



Per fare ciò è necessario arrotondare ancora di più la schiena, tenere attivo il core e sollevare maggiormente i fianchi per creare spazio.

Ed ecco qui il secondo Bakasana!



Se avete domande, dubbi o perplessità, scrivetemi! Sarò lieta di rispondere a tutti :)


Un abbraccio

Buona pratica!

Paola Yoga






291 visualizzazioni

Follow me!

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon