MAYURASANA - PEACOCK POSE


una delle varianti di mayurasana

Ciao Yogis!

Nuova settimana, nuovo tips :)

Oggi affronteremo una posizione complessa ma che ha enormi benefici per il nostro corpo. Avete mai provato prima d'ora #mayurasana o #peacockpose?


Se la risposta è no, è il momento giusto per iniziare!




Voglio prima soffermarmi sui benefici che questa posizione offre, così per spronare anche chi ha già abbandonato l'idea! :D


Innanzi tutto è una asana di forza e di equilibrio e già questo la dice lunga su come possa agire la pratica costante di questa postura nella nostra mente.

A livello corporeo invece, Mayurasana accelera la circolazione sanguigna a livello addominale, scatenando un vero e proprio detox.

Libera le tossine nel sangue, che successivamente vengono eliminate attivando una purificazione profonda del corpo. La pelle, l'intestino, lo stomaco e il fegato vi ringrazieranno!


Vi ho convinto? Siete pronti?


D'obbligo il Warm up:

1. Surya Namaskara A e B 3 volte (as usual :D )

2. Chaturanga Dandasana 3 volte 30 sec.

3. Salabhasana 3 volte almeno scegliete anche solo una sua variante.

4. Gomukhasana

5. Urdhva Dhanurasana 3 volte 5 respiri

6. Hamsasana

7. riscaldamento per i polsi


E ora iniziamo!


segui le frecce in senso orario per arrivare alla posizione finale

1. parti con le ginocchia e le mani a terra in quadrupedia

2. le dita delle mani sono rivolte verso i piedi

3. porta l'ombelico verso la colonna vertebrale

4. avvicina gli avambracci tra di loro e sistema i gomiti all'altezza del diaframma (appena sotto la gabbia toracica)

5. sposta il peso del corpo in avanti, mantieni il petto aperto e forma un angolo di 90° con i gomiti

6. distendi le gambe e cerca di mantenere l'addome attivo

7. solleva una gamba verso l'alto e punta al tappetino le dita del piede che rimane a terra per avere stabilità e controllo.

8. solleva con un inspiro anche l'altra gamba. Mantieni la posizione cercando di respirare.



Come è andata?


TIPS: Specie all'inizio, sollevare le gambe da distese è difficile; provate dunque a puntare il ginocchio a terra anziché le dita del piede, guadagnerete in stabilità e sentirete meno pressione all'altezza dello stomaco.

Tenete a mente che l'energia deve concentrarsi tutta lì, intorno al plesso solare (3° chakra) e che può risultare un po' fastidioso le prime volte. E' necessario avere lo stomaco vuoto per non compromettere la digestione.

Guardate la foto all'inizio del post, le gambe piegate con i piedi che si toccano, facilitano la postura perché il corpo è più raccolto verso il nucleo e vi sentirete più leggeri.

Le prime volte poi, sarebbe opportuno mettere un cuscino a terra per evitare di cadere con la faccia a terra.

Anche se può sembrare che tutto il lavoro lo stiano facendo le braccia, è il nucleo che deve essere forte per far si che possiate mantenere la posizione per più respiri. Un core forte ti permette di giocare con il tuo equilibrio e a non sovraccaricare i polsi.

La chiave è riuscire a spostare il peso in avanti per permettere alle tue gambe di "galleggiare".


VARIANTI e FACILITAZIONI: #PadmaMayurasana è una bellissima variante (le gambe anziché essere distese sono in loto); il resto rimane invariato.

Se invece proprio Mayurasana non vi riesce, potete sostituirla per un po' con #Hamsasana ( l'ho inserita nel warm up) che non è altro che Peacock Pose con i piedi puntati a terra anziché a gambe sollevate (anche qui tutto il resto rimane invariato)


Dai, rimboccatevi le maniche e imparate a volare!! Lo Yoga è un viaggio bellissimo.


Paola Yoga


88 visualizzazioni

Follow me!

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon